Background

BLOG PIXELZ

Scopri le migliori tecniche di fotografia, di post-produzione e di immagini di prodotti per l'E-Commerce.

DIY 2: Come Approfittare Delle Impostazioni Della Fotocamera


Main Image

In questo post vi mostrerò come approfittare al massimo delle impostazioni della fotocamera per ottenere immagini di alta qualità dei vostri prodotti.

Imparando ad utilizzare la modalità manuale sarete in grado di adattare la fotocamera al vostro ambiente di studio e a creare belle immagini di prodotti pronti per la vendita!
Una volta sistemato lo studio (DIY1: Come Costruire il tuo Proprio Studio Fotografico con un Budget Stracciato)), saremo pronti per iniziare a scattare le immagini dei nostri prodotti. Per consigli basici sulla fotografia, consigliamo di leggere il post “ Perfette Immagini di Prodotto In 8 Semplici Passi“.

Fotocamera

Oggi rivedremo la configurazione manuale di base della Canon. Non preoccupatevi se la vostra fotocamera fosse di un’ altra marca, queste stesse impostazioni sono adattabili per qualsiasi fotocamera “manuale”.

Modalitá della fotocamera

Una volta impostata la vostra macchina fotografica e fissata al treppiede, si può iniziare a selezionare le modalità della fotocamera. La maggior parte delle fotocamere offrono una varietà di impostazioni, ma io di solito prediligo tre modalità: manuale, priorità dei diaframmi ed automatico.

Camera mode

 Manual mode

Metodo manuale

Metodo Automatico con Auto Scatto in Uscita

Come potrete vedere, I’ immagine scattata con la modalità manuale sembra molto più piacevole agli occhi. Questo è perché si posso controllare tutte le impostazioni dell’ immagine e non ci si deve preoccupare se la fotocamera utilizza impostazioni automatiche non corrette (come il flash, la velocità dell’ otturatore, l’ apertura, ecc.)

 Camera mode

Formato Immagine

Rivedendo la modalità manuale in questo post, iniziamo a scegliere il nostro formato di immagine. Se si ha la possibilità di scegliere le immagini come RAW, assolutamente farlo. Avrete una maggiore flessibilità in post-produzione. Se non si ha la possibilità RAW, allora suggeriamo di scegliere la più grande dimensione dell’ immagine ed il formato che la fotocamera permetterà di selezionare, che nella maggior parte dei casi sarà un JPEG.

 Camera mode

Configurazioni ISO

Ora, selezioniamo le nostre impostazione ISO in base alla luce nel nostro studio. Come regola generale, migliore è la luce nella stanza, più basso dovrá essere il valore ISO. Regolando l’ impostazione ISO, sarete in grado di produrre foto nitide e pulite. Questo significa che l’ immagine avrà meno “rumore” o quello che mi piace chiamare macchioline! I valori ISO più alti sono generalmente necessari in situazioni più scure a meno che non si utilizzi un treppiede.

CONSIGLIO: Raccomando da 200 ISO e quindi utilizzando l’ obiettivo per vedere l’ effetto sull’ immagine. Se l’immagine è troppo scura, aumentare gradualmente il valore ISO. Se la vostra camera fosse troppo buia per iniziare, provate a saltare su un valore ISO tra 600-1400. Questo aiuterà la fotocamera ad aprire i sensori di luce in modo che si possa vedere chiaramente il prodotto.

Nel mio studio casalingo, ho scelto 400 perché volevo mantenere il mio ISO inferiore per chiarezza di immagine e allo stesso tempo contribuire a migliorare l’ illuminazione del prodotto.

 Camera mode

ISO 400

ISO 1200

ISO6400

Ecco una visione più ravvicinata! Notare come il valore più alto ISO sia quello adatto o il “rumore” che siamo in grado di vedere nell’ immagine. Il piú basso rumore e il punto dell’ immagine migliore daranno la qualità dell’ immagine!

ISO misura la sensibilità del sensore dell\\\’ immagine catturata dalla vostra fotocamera. Più basso sará il valore meno sensibile risultará la fotocamera alla luce. Questo significa che l\\\’ immagine avrà meno “rumore” o come preferisco chiamare macchioline! Valori ISO più alti sono generalmente necessari in situazioni più scure a meno che non si utilizzi un treppiede.

Consigli sull’ Illuminazione e configurazione del bilancio dei bianchi

Come sapete, abbiamo creato il nostro studio fotografico accanto ad una finestra per sfruttare la luce naturale. La bella luce del sole può fare meraviglie per le nostre immagini di prodotto, ma abbiamo anche bisogno di misurare la luce del sole per evitare di sovraesporre la nostra immagine o creare il risultato sbagliato con troppe ombre o luce diretta.

E\\\’ estremamente importante assicurarsi che (“la forte”) luce diretta del sole non arrivi attraverso la finestra.

Il pomeriggio è in genere il momento ideale per fotografare, ma se per qualche motivo avete luce solare diretta durante le riprese, si può anche utilizzare un foglio o una tenda bianca sopra la finestra. Questo dará “piú luce” al nostro studio casalingo.

Poiché non è possibile controllare il sole, è necessario lavorare intorno ad esso ogni giorno: Se avete la possibilità di configurare l’ illuminazione manuale, usatela.Questo può contribuire a fornire maggiore versatilità e vi darà un maggiore controllo sui risultati di illuminazione. In termini di efficienza e di tempo, permette anche di lavorare in qualsiasi momento della giornata, invece di aspettare il sole per capire quando riprendere.Ora è il momento di scegliere il bilanciamento del bianco in modo che la nostra macchina fotografica sa come regolare correttamente il colore dell’ immagine. La maggior parte delle persone sceglie l’ impostazione del bilanciamento del bianco automatico che permette alla fotocamera di decidere qual è la migliore opzione secondo la luce in studio.

Luce del Giorno

Luce del Giorno

Nuvoloso

Nuvoloso

Fluoresent

Fluoresent

Tungsten

Tungsteno

Auto

Auto

Come si può notare dalle mie immagini, mi avvicino di piú a quel che vedono correttamente i nostri occhi, ed è il “Vento” o le impostazioni “auto”. L’ impostazione della luce diurna è anch’ essa molto vicina ma penso che ci sia troppa luce gialla rispetto alle altre due opzioni. Quindi, per riprendere il mio bel paio di tacchi neri scatteró le foto durante il pomeriggio e sceglieró l’ impostazione “nuvolosa”del bilanciamento del bianco, perché sto usando la luce naturale ed era nuvoloso al di fuori.

Tungsten

Apertura

Di seguito, imposteremo le nostre impostazioni di esposizione scegliendo la nostra Apertura.

Very Low Aperture f1.4

Apertura Molto Bassa f1.4

Very High Aperture f16

Apertura molto Alta f16

Per impostare il nostro studio a casa, utilizzando f16 avremo un’ opzione migliore in quanto ci piacerebbe avere l’ intero prodotto a fuoco e mostrare al nostro cliente il prodotto il più chiaramente possibile. Come si può l’ apertura dell’ immagine molto bassa a sinistra, l’ unica parte dell’ immagine che è a fuoco è la zona di punta (non buono!). Una buona regola è quella di utilizzare un’ Apertura su f11 per garantire che la maggior parte del prodotto stia a fuoco. Se per qualche motivo la fotocamera non raggiungerà tanta altezza, allora il valore più alto di apertura per la fotocamera sará perfetto o si potrebbe anche provare le impostazioni automatiche!

Titolo

Quindi, sceglieremo il nostro tempo di posa. La velocità dell’ otturatore è la quantità di tempo che l’ otturatore rimane aperto durante lo scatto di una fotografia. Le velocità dell’ otturatore sará inferiore a 1/60 centesimi di secondo troppo lenta per le nostre mani per gestire ed è quasi impossibile prendere una chiara, nitida l’ immagine con queste impostazioni. Alcune fotocamere hanno costruito dei «stabilizzatori di immagine” che possono compensare questo mentre si tiene la fotocamera però è sempre meglio usare un treppiede.

Poiché stiamo usando un treppiede nel nostro studio, non abbiamo bisogno di preoccuparci di stabilizzazione dell’ immagine rendendo più facile scegliere una bassa velocità dell’ otturatore, come 1/13 al fine di ottenere la più nitida immagine possibile. Perché siamo in un “incontrollata’ situazione di illuminazione, il nostro obiettivo è quello di utilizzare la velocitá piú lunga possibile dell’ otturatore, al fine di “spingere” una maggiore quantità di luce nella nostra macchina fotografica. E impostando il diaframma prima, tutto quello che dobbiamo fare è controllare la nostra velocità di scatto che lo rende molto più facile! Per farlo, utilizzare l’ esposimetro spiegato qui di seguito.

Good to know

(Di un secondo: 1/4 1/8 1/15 1/30 1/60 1/125 1/250 1/500 1/1000 1/2000 1/4000)

Shutter Speed 1/10

Otturatore Veloce 1/10

Very High Aperture f16

Otturatore Veloce 1/100

Misuratore della luce

Infine, lasciate che il vostro prodotto si metta a fuoco automaticamente. Questo aiuterà internamente alla camera di posizionare luce che cade sul prodotto. Possiamo quindi regolare le nostre impostazioni (diaframma e velocità dell’ otturatore) in base alla luce di lettura sulla fotocamera.

Poiché vogliamo avere un’ apertura superiore come f16, impostarlo cosí. Utilizzando l’ esposimetro della fotocamera, questo aiuterá a regolare la velocità dell’ otturatore.

La freccia centrale indica che la nostra macchina fotografica è fissata a neutro e ció sta a significare che ha in genere una buona illuminazione. Quando la freccia lampeggiante nella telecamera si sposta a sinistra dal centro (0), significa che il soggetto è troppo scuro e abbiamo bisogno di compensare con l’ aggiunta di più luce se si vuole che la velocità dell’ otturatore sia piú lenta. Quando é spostata a destra, significa che il soggetto è troppo leggero e abbiamo bisogno di compensare perdendo un pó della luce se si vuole che la velocità dell’ otturatore vada più veloce.

Troppo Scuro

Troppo Scuro

Perfetto

Perfetto

Troppo chiaro

Troppo chiaro

Focus

Quando fai acquisti online e cerchi un prodotto specifico, il prodotto deve mostrarsi il più reale possibile. Io sono fan delle immagini di prodotti puliti, che non distraggano i nostri clienti. Non ti preoccupare di avere delle immagini artistiche, è sufficiente focalizzare “piena attenzione” sul prodotto.

Prendere Foto e Valutare

Per poter fare tutto questo, dobbiamo scegliere le impostazione sulla nostra macchina fotografica e sull’ obiettivo, la fotocamera interna “prende” o “mette” sui nostri prodotti attraverso l’ obiettivo e manterrá il soggetto a fuoco per noi. Non dovremo impostare nessuna focalizzazione, che potrebbe essere difficile da fare ad occhio nudo. Dopo un paio di ore in studio, i nostri occhi possono stancarsi e anche se pensiamo che vediamo chiaramente, in realtá non lo facciamo. Spesso, quando si aprono le immagini sembrano un pó sfuocate, quasi come un movimento della fotocamera. Dal momento che avremmo un solo soggetto nella cornice, questa è l’ occasione perfetta per lasciare che la fotocamera faccia il suo lavoro e permetta alle nostre mani di essere libere sull’ obiettivo. Quanto più si fa questo, più si impara, naturalmente, cosa si deve fare.

Ricordatevi di scattare quante più immagini possibili e da diverse angolazioni in modo da poter avere tonnellate di opzioni di scelta.

Una grande caratteristica della Canon Powershot SX510 è che ha le capacità wifi! Canon ha creato una propria applicazione, CameraWindow gratuita con cui è possibile visualizzare e trasferire le immagini ad alta qualità o video sul proprio computer, smartphone o tablet. Raccomando di sfruttare quest’ ottima funzione, perché questo permette di velocizzare il flusso del lavoro in post-produzione!

E’, inoltre, una buona soluzione per una rapida condivisione attraverso i social media che possono aiutare a promuovere l’ attività online (ad esempio Pinterest o Instagram!).Una volta che avrete tutte le vostre immagini, caricatele sul computer utilizzando un lettore di scheda o trasferitele con la wifi utilizzando l’ app. indicata.Ora accellerate i tempi selezionando le immagini finali che si vogliono utilizzare in futuro.

Image Alt

Ora che ho scelto le immagini che mi piacerebbe utilizzare, ho bisogno di fare qualche modifica per assicurarmi che esse sono perfette!Una volta pronte, restare sintonizzati e passare alla nostra ultima serie di articoli “Fai Da Te” della mia guida: Modifica Immagini di Prodotto e Renderle Pronte per il Web.Ecco uno schizzo di come appariranno le nostre immagini!

Fotocamera Grezza Prima

Camera Raw Before

Fotocamera Grezza Dopo

Image Alt